Lampadari Stile Antico e Abbinamenti di Tendenza

lampadari-stile-antico

Arredare un’abitazione vuol dire prestare attenzione anche a degli elementi che apparentemente non sembrano così importanti quanto il colore delle pareti o la tipologia di mobili. In particolare, non tutti scelgono l’illuminazione seguendo altri criteri oltre il prezzo o la facilità di montaggio. Tuttavia, anche questa ricopre un ruolo importante nello stabilire l’atmosfera di soggiorno, sala da pranzo o camera. Ecco che entrano in gioco i lampadari stile antico.

Molte persone non si accontentano dei “soliti” elementi che si possono trovare nei negozi di arredamento, ma desiderano qualcosa di originale ed elegante, oppure pezzi unici da utilizzare ed esporre allo stesso tempo. In questo caso la soluzione migliore è rappresentata dai lampadari in stile antico, oggetti che presentano stili e costruzioni appartenenti a un passato più o meno lontano ma sempre inimitabile. Vediamo come abbinarli per ottenere un effetto strabiliante in ogni abitazione.

Lampadari antichi di cristallo e stile classico

Uno degli abbinamenti più belli e amati è quello dove i lampadari antichi di cristallo vengono inseriti in un ambiente dove regna un’estetica classica, ricca di dettagli pregiati e mobili decorati. Meglio ancora se tutto ciò viene sfruttato in un contesto elegante come ville e appartamenti in palazzi storici, nello stile francese ma anche nello stile vittoriano.

I negozi di antiquariato offrono a un potenziale acquirente diversi modelli realizzati, per esempio, dal XVIII secolo in poi in design differenti oppure anche in colori particolari. In questo modo possono essere soddisfatte quelle persone che vogliono distinguersi anche con gli acquisti di pregio.

Naturalmente, è necessario pensare al problema dell’illuminazione: che tipo di lampadine moderne si può adattare alle case moderne, visto che di certo non si possono utilizzare le candele? Per fortuna ci sono alcuni modelli di forma affusolata che possono ricordare almeno in parte i ceri del passato, ancora meglio quando sono illuminabili a piacere con un colore caldo per un bellissimo “effetto fiamma”. Questi sono di grande effetto soprattutto nei soggiorni e negli open space sopra a divani di pregio e tavolini antichi (Leggi anche: “Lampadari antichi negli open space“).

Lampadari vintage e mobili di design

A curiosare nel mercato degli oggetti antichi non sono solo gli amanti dello stile classico, ma anche chi desidera ottenere un lampadario vintage degli anni ’50, ’60 o ’70 da abbinare a degli ambienti arredati con elementi di design.

A questi decenni, infatti risalgono lampade e appliques dalle forme bizzarre, di tendenza, che non a caso stanno ricomparendo anche nelle catene di arredamento moderne. L’idea perfetta per completare e valorizzare delle stanze dove si desidera esprimere il proprio gusto per il contemporaneo. Questo genere di lampadari stile antico è perfetto per case con arredamento vintage americano, in cui pezzi unici e da collezione fanno da protagonisti indiscussi.

Uno dei grandi vantaggi di questi modelli, inoltre, è la possibilità, se occorre, di renderli funzionanti in tutta semplicità in quanto sono già predisposti per alloggiare i fili della luce elettrica.

I lampadari vintage sprigionano il loro carattere quando accostati ad elementi eclettici, come ad esempio poltrone vintage dai colori accesi e dalle forme eccentriche.

Lampadari Art Decò e stile eclettico

Chi possiede uno stile del tutto personale, magari fondato su più ispirazioni, periodi e arredi etnici, può avere difficoltà a trovare un lampadario stile antico che si adatti al resto dell’ambiente. Un ottimo modo di giocare con i materiali, le forme e i colori è quello di scegliere un prodotto Art Decò, ovvero la tendenza che, durante la Belle Epoque, prendeva a modello i materiali moderni così come l’arte antica o il fascino esotico.

Si possono trovare modelli completamente differenti da negozio a negozio, da quelli più fedeli alla concezione classica del lampadario fino a prodotti molto curiosi a forma di piante, insetti e altri animali: perfetti per arricchire il soggiorno o uno studio con scrivanie e scrittoi antichi.

Lampadario Impero e zona notte

Come ultimo abbinamento vogliamo proporvi l’utilizzo di lampadari antichi dall’estetica lineare e fastosa ma senza troppi eccessi. Stiamo parlando della tendenza conosciuta come stile Impero, molto popolare nel ventennio che, con alti e bassi, vide l’ascesa al potere di Napoleone nella Francia post-rivoluzionaria (leggi anche: “Arredamento stile francese“).

I caratteri distintivi degli arredi realizzati all’inizio del XIX secolo imitano l’austerità dell’arte classica sviluppando così un’estetica dove a parlare sono pochi ma elaborati decori, di solito a festoni o a corone vegetali, sviluppati su un’ampia superficie regolare spesso con colori a monocromo oppure accompagnati da fantasie geometriche molto semplici.

Il risultato? Dei lampadari di grande effetto ma allo stesso tempo facilmente abbinabili a qualsiasi tipo di ambiente, soprattutto se si vuole un elemento di pregio ma si teme di esagerare. In particolare, possiamo esporre un modello di questo stile alla zona notte, soprattutto se si utilizzano per i rivestimenti colori scuri come blu o nero o, ancora meglio, carta da parati rosso cremisi.

Scegli il tuo lampadario stile antico preferito sul nostro shop!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Salve! Come posso esserle utile?