Cassettiera farmacia antica: come reinventarla in modo creativo

cassettiera-farmacia-antica

Nelle case moderne la tendenza più popolare è quella di favorire l’ordine e la comodità: per questo motivo è possibile notare diversi modelli di cassettiera farmacia antica nel mercato dell’arredamento, ma non sempre questi prodotti possono soddisfare anche delle precise esigenze di stile e originalità.

È proprio necessario sacrificare la bellezza in favore della funzionalità? Fortunatamente possiamo assicurarvi di no: una soluzione esiste e si tratta nella cassettiera da farmacia antica. Questa tipologia di mobili, infatti, ha la caratteristica di essere non solo ricca di cassetti di vario genere e dimensioni, ma anche di assumere connotati caratteristici di stili ed epoche passate, al giorno d’oggi ormai introvabili. Viene spesso utilizzata nell’interior design in stile industrial e non solo.

Scopriamo insieme com’è nato e come si è evoluto questo pezzo d’arredamento per capire meglio come reinventarlo in modo creativo (leggi anche: “Come valorizzare oggetti e mobili antichi con gusto“).

Storia della cassettiera da farmacia

Le prime farmacie di cui abbiamo testimonianza nell’arte sono quelle che, nel Medioevo, si potevano trovare negli istituti assistenziali come le case di carità, i monasteri e le foresterie. In questi luoghi, infatti, è nata l’esigenza di conservare più materiali come spezie, minerali e liquidi in arredi facilmente accessibili. L’antico negozio dello speziale, oltre a presentare mille cassettini, era un luogo dove armadi, banconi e cassettiere si univano secondo un disegno preciso per creare un’atmosfera da “luogo di scienza” ancora prima che quest’ultima si staccasse del tutto dalle teorie dell’alchimia.

Inizialmente i decori delle farmacie non sono particolarmente elaborati, ma con il passare degli anni anche loro vengono inglobati nelle varie correnti artistiche. Da quella razionale e raffinata del Rinascimento che nel 1600 e nel 1700 assume le forme dinamiche del Barocco e Rococò, sino al gusto Neoclassico del 1800 e, infine, le forme bizzarre di design dell’Art Déco (leggi anche: “Come risalire all’epoca di un mobile“).

L’unica a non cambiare è la funzionalità di questo arredo, che nei secoli rimane sempre la stessa e che può essere sfruttata anche nella nostra contemporaneità.

Idee per utilizzare una cassettiera di antiquariato

Se pensate che nella casa moderna non ci sia posto per le cassettiere antiche dovrete ricredervi: ecco 4 maniere per riutilizzare questo bellissimo mobile.

  • Contenere prodotti di cucito: nastri, rocchetti e bottoni raramente trovano posto nei cassetti. Specialmente se si è in possesso di molti accessori per il cucito, potrebbe essere difficile organizzarli in modo da ritrovare tutto al primo colpo. Per questo motivo una cassettiera farmacia antica rappresenta la scelta ideale per ogni spazio. Quando è dotata di un piano d’appoggio abbastanza largo, può anche sorreggere la macchina da cucire.
  • Organizzare erbe e spezie: in cucina capire dove conservare spezie, erbe o piccoli contenitori con cioccolatini, biscotti e caramelle rappresenta una vera e propria impresa. Metterli in un credenza, per esempio, potrebbe contribuire a creare ancora più confusione in quanto si perderebbero dietro ad alimenti più grandi. Se volete una soluzione elegante e utile potete ricorrere alla cassettiera farmacia antica che potrà contenere ogni alimento di piccole dimensioni, comprese conserve e vasetti vari. I modelli del 1800 spesso sono già dotati di uno spazio dove inserire delle targhette e trovare le cose al primo colpo!
  • Ordinare i giochi dei bambini: in famiglia i componenti più piccini sono di solito dei maestri della confusione e possono creare il caos laddove, fino a pochi secondi prima, era tutto in perfetto ordine. Gli arredi da farmacia, sorprendentemente, si rivelano adatti anche alle camerette o alle sale gioco per gestire meglio macchine, bamboline e costruzioni che così non verranno dimenticate dietro a qualche divano.
  • Se l’idea di inserire un mobile d’antiquariato in uno spazio giovane non vi convince, ricordate che potete sempre sfruttare i mobili da farmacia laccati. Essi si presentano in tinte più chiare come bianco, azzurro e verde perfette per risultare più congeniali anche ai piccoli.
  • Ritrovare cravatte, fazzoletti e accessori: l’ultimo suggerimento che vogliamo darvi per sfruttare appieno le potenzialità della cassettiera antica è di sfruttarla come mobile di pregio dove riporre accessori indossati in ambienti formali come cravatte, fazzoletti, orologi, gemelli e cinture. Questo vi permetterà di avere tutto sottomano in ogni momento, risparmiando tempo prezioso quando vi preparate per andare al lavoro o nei momenti di preparazione alle occasioni importanti. Potrete scegliere fra lo spirito estroso dello stile Barocco, oppure approfittare del rigore dell’arredamento stile Impero e, ancora, beneficiare degli spazi razionali dell’arredamento stile vittoriano. Insomma, per riutilizzare una cassettiera farmacia antica non avete che l’imbarazzo della scelta, ma sicuramente in ogni caso sarete soddisfatti del risultato finale e del nuovo ordine in casa.

Scopri tutte le cassettiere che abbiamo in vendita >

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Salve! Come posso esserle utile?